Non siamo padroni del tempo

Eppur si muove una scheggia di eternità in uno spazio finito.

In un’umile stalla i bisogni che accompagnano l’uomo

In un fragile bambino l’AMORE INFINITO.

CARI STUDENTI, è l’occasione per un sentito invito a desiderare ciò che è nobile,

Disprezzare ciò che offende la dignità umana,

Ambire ai valori alti della vita.

Via le contese, via le inutili dispute, date spazio nella vostra vita all’ascolto, al silenzio.

E’ Natale, è Luce, lasciatevi accecare dalla forza del Bene,

resistete alle sirene dell’egoismo.

E’ Natale, è la “Verità  che bacia la giustizia” , è l’Amore che vince l’odio,

che si fa beffe dell’Inganno.

E’ Natale, un mondo più Giusto e più Umano si appalesa,

ridà vigore a ciò che è flaccido.

E’ Natale, si aprono orizzonti insperati per gli oppressi.

Che sia un Natale vero, che la gioia pervada i vostri cuori,

che la fratellanza spalanchi le porte della PACE.

 

Ferrara Donato